Laura

Laura

adattamento e regia Fulvio Sacco
con Raffaele Parisi e Fulvio Sacco

SINOSSI

Due uomini, tra circa quindici anni, in una metropoli non identificata. Due uomini, in uno spazio chiuso, sospeso, circondato da rumori esterni di continuo pericolo. Perché due uomini collocati lì, senza nessuna realistica motivazione, si trovano insieme? È Laura ad unire le loro storie? I conflitti, le rivelazioni e i colpi di scena li costringeranno a vivere la tragedia in cui sono completamente coinvolti e da cui non potranno più sottrarsi.

LO SPETTACOLO IN UNA FRASE

LAURA è tragedia umana all’interno di una tragedia umanitaria dove l’amore rappresenta il più grande impulso vitale.

NOTE DI REGIA

In una metropoli non identificata, tra circa quindici anni e sullo sfondo una guerra che ancora non conosciamo, ma di cui oggi abbiamo paura, due personaggi si incontrano casualmente in un appartamento.

Il padrone di casa è Enrico, scrittore di successo famoso per le sue ideologie e i suoi romanzi amorosi, mentre l’altro è Riccardo, rampollo di ricca famiglia, completamente disinteressato a tutto ciò che non riguarda lui e sua moglie Laura.

La storia che i personaggi vivono all’interno dell’abitazione li porterà a disinteressarsi completamente di ciò che accade fuori, trovandosi in una spietata partita a scacchi da dove potrebbe non uscirne nessuno vincitore.

Lo spettacolo vede il suo embrione nello studio di “Notte degli uomini” di Jean Bernard-Lucdove le dinamiche universali tra i personaggi raccontano una realtà sempre attuale.

Fulvio Sacco

ALTRI SPETTACOLI